L’ importanza delle lingue straniere

L’ importanza delle lingue straniere e della loro conoscenza è sempre stata una componente importante nella vita dell’uomo, ma nella società odierna è diventato letteralmente indispensabile conoscere almeno una lingua straniera. Quella più diffusa e più usata in tutti i campi (politico, economico, culturale, turistico), è sicuramente l’Inglese.

La lingua svolge un ruolo essenziale per la comunicazione tra le persone, basti pensare a quando ci troviamo in una situazione che ci fa sentire la mancanza di competenza linguistica, quando non siamo in grado di rispondere ad un turista che ci chiede un’informazione. Conoscere una lingua diversa significa anche aprire il proprio orizzonte culturale, e non è poco!

Per quanto riguarda l’importanza delle lingue nel campo del lavoro, invece, basta dare un’occhiata agli annunci economici sulle offerte di lavoro per rendersi conto che un‘alta percentuale richiede la conoscenza delle lingue, la maggior parte delle volte è l’inglese.

La conoscenza di almeno una lingua straniera è, quindi, un titolo di preferenza per quei giovani che si affacciano al mondo del lavoro. La scuola da sola non basta a fornire una buona preparazione linguistica e, di conseguenza, si sente l’esigenza di approfondire e migliorare, anche tenendo conto di un inserimento nel mondo del lavoro.

La scarsa conoscenza delle lingue straniere, non avrebbe permesso comunicazione e apertura mentale che permette lo scambio culturale.

L’importanza della conoscenza delle lingue straniere, quindi, è quindi sinonimo di comunicazione, elemento fondamentale dell‘umanità.